Film d’animazione: oasi del politicamente scorretto?

Riguardando il film d’animazione Boog & Elliot a caccia di amici, mi sono piacevolmente ricordata di alcune scene politicamente scorrette… tipo questa:

Peccato che la parte in cui l’orso si asciuga energicamente il viso con i poveri conigli di turno sia stata tagliata. In fondo sono proprio le scene che vedono protagonisti i conigli ripetutamente maltrattati dai personaggi del film quelle più irreverenti verso il senso comune, costituito in questo caso dalla difesa degli animali (animalismo?). La scena che apre il trailer ne è un divertente esempio.

Perchè non dichiarare i film d’animazione riserva protetta del politicamente scorretto, data la sua scarsità?!

Annunci

0 Responses to “Film d’animazione: oasi del politicamente scorretto?”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: