Posts Tagged 'bialetti'

Cosa non si fa per un cappuccino. La “Mukka truffa” e le difficoltà del vivere quotidiano

Da tempo ormai ho gettato la spugna. Mi ero illusa che una moka dal design simpatico e dall’aria innovativa potesse davvero produrre un fumante cappuccino. Invece, al mio ritorno a casa dopo aver acquistato uno splendido esemplare di Mukka Express by Bialetti, è cominciata l’estenuante lotta contro questo infernale aggeggio.

bialetti.jpgDopo qualche cappuccino decente (si contano sulle dita di una mano), la moka ha iniziato a produrre una brodaglia non identificata. Perseverante, ho continuato a fare tentativi. Una volta la controffensiva è stata particolarmente dura e la brodaglia è andata a finire come un gayser sul soffitto appena imbiancato (per una distrazione delle truppe amiche che si erano dimenticate di avvitare la valvola).

Dopo mesi di incazzature e di brodaglia, mi sono arresa. Ha vinto lei. Allora, ho nascosto il nemico alla vista, relegandolo in un angolo sperduto della cucina, e mi sono comprata una macchina da espresso. Finalmente il cappuccino me lo bevo. Alla faccia sua.

Era da tempo che volevo condividere tutto questo col mondo! Esperienze come la mia sembrano essere molto frequenti. Conosco persone che quando vedono una Mukka Express sono colte da acuti attacchi di nervosismo. Anche nel web è possibile trovare racconti analoghi, ad esempio qui. Eppure c’è anche chi si dice soddisfatto dell’acquisto. Allo stesso modo, c’è anche chi dice di esser stato rapito dagli alieni.

Insomma, se cercate un soprammobile in stile maculato, la mukka fa al caso vostro; ma se volete assaporare un buon cappuccino andate al bar o compratevi una macchina per l’espresso! A coloro che invece sono decisi nel proseguire la lotta dico: vi sono vicina. Hasta la victoria, siempre!

Annunci