Posts Tagged 'credere'

Reality marziani: la pupa e il… roccione

Avvistata ipotetica creatura extra-terrestre su Marte. Gli ingredienti per un reality che si rispetta ci sono tutti:

  1. l’occhio del “grande fratello”: la sonda Spirit della Nasa che ha scattato le immagini sul pianeta rosso;
  2. la risonanza dovuta alla copertura mediatica: in Italia è il Corriere ad anticipare la notizia;
  3. la presenza di una pupa, la cui unica caratteristica davvero interessante è il corpo: un’aggraziata figura femminile sul suolo di Marte;
  4. infine, il secchione che in questo caso è solo un roccione.

Peccato sia proprio il roccione a distruggere l’impalcatura di questa storia “verosimile”. Una vicenda che riaccende i riflettori sull’ipotesi dell’esistenza di vita su Marte. A chi non bastasse il buon senso, viene in aiuto l’ “acchiappa-bufale” per eccellenza, Paolo Attivissimo, che nel suo blog infrange ancora una volta il sogno dei tanti cacciatori d’ufo sparsi per il mondo.

marzianina.jpg

La romantica pupa verde dalle sembianze di Sirenetta altro non è che una banale roccia scolpita dal vento, alta la bellezza di cinque centimetri (lo riferisce la Nasa su CBS News). Vista l’alta notiziabilità della vicenda, se ne parla molto nei meandri della blogosfera. Alcuni webnauti si dilettano in libere interpretazioni all’immagine; un commentatore di questo post sostiene ad esempio di vederci Prodi intento a pregare.

Peccato che la morale di questa storia sia, ancora una volta, la battaglia contro la “mala informazione”. Il titolo e l’occhiello dell’autorevole Corriere ci inducono a pensare che la storia sia verosimile: “C’è vista su Marte? Ufologi in tilt”. E ancora: “Probabilmente è un effetto ottico, ma sembra una statuina verde femminile a mani giunte inginocchiata”. Queste parole la pulce nell’orecchio la mettono…

Tralasciando però le polemiche sulla copertura giornalistica, viene da chiedersi perchè l’argomento della vita extra-terrestre desti così tanta attenzione (tra le tonnellate di byte dedicate a questo tema, segnalo “Ufo Maps“, la google map degli avvistamenti Ufo made in Usa!). Penso che si affronti questo argomento con un misto di paura/curiosità – due chiavi strategiche altamente comunicative-, la stessa reazione causata da tutto ciò che è diverso, Altro da noi. La teoria del complotto e la ricerca di capire cosa “sta sotto” l’apparenza delle cose e cosa i governi tacciono ai cittadini è senz’altro un poster_xfiles.jpgaltro pilastro che sorregge la credenza negli extra-terrestri. Infine, resta la banale volontà di credere, resa forse ancora più acuta da una società sempre più secolarizzata.

 “I want to believe”, si legge sul poster appeso nell’ufficio di Fox Mulder, protagonista della serie televisiva X-Files. “I want to believe”, si legge su una copia di quel poster appesa nella camera della sottoscritta. Vi sembro contraddittoria? Boh. Ogni tanto dobbiamo anche credere, non soltanto capire.

Ipotesi su Babbo Natale

Chi è la persona che fa più straordinari in questo periodo? Ovviamente lui, Babbo Natale.

Babbo Natale

Ieri mia nipote di 6 anni mi ha chiesto se esiste davvero. Ho l’impressione che sappia benissimo che in realtà non esiste. Ma il punto non è questo. Babbo Natale non esiste nella realtà ma nella fantasia! E’ importante quello che si crede di vedere, non solo quello che si vede con i sensi “tradizionali”. La risposta l’ha lasciata perplessa e…ha cambiato discorso!

Per gli scettici e i razionali, un link che conferma l’inesistenza di Babbo Natale. Per tutti gli altri…Santa Klaus esiste, seppur immaginato. In fondo, non è mica l’unica cosa inesistente in cui crediamo…basta pensare a tutte le notizie-bufale a cui abbocchiamo ascoltiamo i media!

Bambini, sono con voi! :o)